Loading...
GDPR

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI E PER GLI EFFETTI DI CUI ALL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE N. 679/2016

Come richiesto dal Regolamento UE 679/2016, recante disposizioni relative alla tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (di seguito “GDPR”), Wellchome Srl con sede in Milano, Via Castel Morrone 1/a, in qualità di Titolare del trattamento (di seguito “Titolare”), è tenuta a fornire alcune informazioni riguardanti l’utilizzo dei Vs dati personali. Il legale rappresentante del titolare del trattamento è Valérie Nicole Loris Dana.
Il trattamento dei dati avverrà applicando misure di sicurezza idonee a garantire il rispetto dei principi di liceità, correttezza, trasparenza, limitazione delle finalità e della conservazione, minimizzazione dei dati, esattezza, integrità e riservatezza e conformità alle normative nazionali ed europee vigenti.
Finalità del trattamento e base giuridica del trattamento
I Vs dati personali (nome, cognome, codice fiscale, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza, indirizzo e-mail, numero telefonico) (di seguito “dati personali”) sono trattati in modo lecito e nel rispetto della riservatezza ai fini dell’adempimento dell’obbligo contrattuale derivante dal rapporto in essere con il Titolare (obbligo contrattuale).
Modalità di conservazione dei dati
Il trattamento dei dati avviene mediante strumenti manuali, elettronici ed informatici con modalità strettamente correlate alle finalità per le quali i dati sono trattati e comunque nel rispetto di quanto previsto dall’art. 32 GDPR in materia di misure di sicurezza. L’archiviazione della documentazione è effettuata sia in modalità elettronica che cartacea.
Periodo di conservazione dei dati
I dati sono conservati per il periodo necessario alle finalità per le quali sono trattati e, in ogni caso, non oltre 10 anni dalla cessazione del contratto.
Conferimento dei dati e conseguenze del mancato conferimento
Il conferimento dei dati deve ritenersi obbligatorio per quanto riguarda i trattamenti che il Titolare deve effettuare per adempiere alle proprie obbligazioni nei confronti dell’interessato sulla base del rapporto (o contratto) in essere, nonché ad obblighi di legge, norme, regolamenti. Il mancato conferimento di tali dati potrà comportare l’impossibilità per il Titolare di dar corso al rapporto in essere.
Ambito di comunicazione e diffusione
I dati raccolti non sono soggetti a diffusione, salvo ai soggetti cui la comunicazione è prevista per legge nonché per l’adempimento degli obblighi contrattuali. Inoltre i dati possono essere condivisi con soggetti espressamente autorizzati al trattamento dei dati personali nonché con società che prestano servizi in outsourcing in qualità di Responsabili del trattamento.
Diritti degli interessati
In ogni momento l’interessato potrà esercitare i suoi diritti nei confronti del Titolare del trattamento, ai sensi degli artt. 15-22 del Regolamento 679/2016, a mezzo mail al seguente indirizzo di posta elettronica academy@wellchome.it o mediante lettera raccomandata al seguente indirizzo Via G. Govone 56 – Milano.
In particolare l’interessato:
-ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile;
-ha diritto di ottenere l’indicazione circa le finalità del trattamento, le categorie di dati personali e l’origine dei dati personali, i destinatari o le categorie di destinatari ai quali i dati personali sono o possono essere comunicati, gli estremi identificativi del Titolare del trattamento, l’esistenza di un eventuale trattamento automatizzato, la logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici e, quando possibile, il periodo di conservazione o i criteri utilizzati per determinare tale periodo;
- ha diritto di ottenere l’aggiornamento, la rettifica, l’integrazione dei dati personali e la limitazione; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge (compresi quelli di cui non sia necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali sono stati raccolti o successivamente trattati);
-ha diritto di opporsi, in tutto o in parte, al trattamento dei dati personali che lo riguardano per motivi legittimi ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
-può ottenere la portabilità dei dati trattati elettronicamente;
-può proporre reclamo all’autorità di controllo, nonché revocare il consenso eventualmente prestato senza pregiudicare la liceità del trattamento basato sul consenso prestato prima della revoca.
Per garantire il corretto esercizio dei diritti, l’interessato dovrà rendersi identificabile in maniera inequivocabile. Il Titolare si impegna a dare riscontro entro 30 giorni e, in caso di impossibilità a rispettare tali tempi, a motivare l’eventuale proroga dei termini previsti. Il riscontro avrà luogo a titolo gratuito salvo casi d’infondatezza (es. non esistono dati che riguardano l’interessato richiedente) o richieste eccessive (es. ripetitive nel tempo) per le quali potrà essere addebitato un contributo spese non superiore ai costi effettivamente sopportati per la ricerca effettuata nel caso specifico. I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute possono essere esercitati da chi ha un interesse proprio o agisce a tutela dell’interessato o per ragioni familiari meritevoli di protezione.
In caso di violazione dei dati personali subita, il titolare del trattamento procederà alla notificazione della violazione all’autorità di controllo competente entro 72 ore dall’accadimento e comunicherà altresì l’evento anche all’interessato, salvo i casi di esclusione previsti dalla presente normativa.
Finalità per le quali viene richiesto il consenso
I dati personali raccolti possono essere trattati per invio di comunicazioni da parte del Titolare, incluse comunicazioni pubblicitarie, organizzazione di eventi, inoltro di materiale pubblicitario. Tale trattamento è facoltativo e richiede l’espressa manifestazione del consenso da parte dell’interessato; un eventuale rifiuto non pregiudica l’esecuzione del presente contratto.